Sicurezza Android: 13 consigli indispensabili per mantenere il tuo telefono sicuro

In questi giorni, quel computer tascabile che chiamiamo smartphone è la casa della tua intera vita digitale.

Ricordiamo attentamente di chiudere le nostre porte e chiudere le nostre tende di notte per aiutare a tenere fuori i cattivi, ma spesso può essere troppo lassista quando si parla di sicurezza mobile.

Suggerimento 1: utilizzare una schermata di blocco sicuro

Questo primo suggerimento è assolutamente la funzione di sicurezza Android più importante di tutti.

Per impostare una schermata di blocco sicuro, vai al menu Impostazioni principali del tuo telefono o tablet, quindi vai su Sicurezza e tocca l’opzione “Blocco schermo “.

Da qui, ti verrà chiesto di inserire il tuo nuovo codice di sicurezza due volte, ma non appena ciò sarà fatto, il tuo telefono sarà molto più sicuro di quanto fosse prima.

(1) Impostazione di un codice di sblocco PIN, (2) La schermata di blocco sicuro blocca l’accesso senza PIN

Suggerimento 2: attivare le funzioni Smart Lock

Google è consapevole del fatto che gli utenti tendono a evitare di impostare la schermata di blocco sicura perché complica le cose un po ‘, ma sapendo quanto sia importante, hanno aggiunto una nuova funzionalità ad Android 5.0 che ti permetterà di aggirare il blocco di sicurezza del tutto

La funzione è chiamata “Smart Lock ” e la premessa è semplice: quando il telefono si trova in un ambiente sicuro, non dovresti essere disturbato dalla schermata di blocco sicuro.

Per impostare questa funzione, vai di nuovo al menu Sicurezza, ma questa volta scegli l’opzione “Smart Lock ” (nota che prima devi abilitare la schermata di blocco sicuro).

  • Dispositivi affidabili: ignora la schermata di blocco protetto quando si è connessi a un dispositivo Bluetooth o NFC noto.
  • Posti affidabili: ignora la schermata di blocco sicuro quando il dispositivo si trova in una posizione preimpostata (casa, lavoro, ecc.).
  • Faccia affidabile: ignora la schermata di blocco sicuro quando la fotocamera frontale del dispositivo rileva il tuo viso.
  • Voce attendibile: ignora la schermata di blocco sicuro per la ricerca vocale “OK Google” quando viene riconosciuta la voce dell’utente.
  • Rilevazione sul corpo: esclusione della schermata di blocco sicuro dopo l’inserimento del passcode, in cui il dispositivo non è stato impostato da allora.

Con le opzioni di Smart Lock configurate, il tuo dispositivo sarà più sicuro poiché hai una schermata di blocco sicura abilitata, ma non dovrai preoccuparti di inserire il tuo passcode quando ti trovi in ​​un ambiente fidato.

Suggerimento 3: attiva la verifica in due passaggi

Considerando che Google e Android sono quasi sinonimi in questi giorni, se qualcuno dovesse mai accedere al tuo account Google, la sicurezza del tuo dispositivo sarebbe compromessa.

Per impostare la verifica in due passaggi sul tuo account Google, vai a questo link, quindi segui le semplici istruzioni.

Suggerimento 4: impostare Gestione dispositivi Android

Tutti i moderni telefoni e tablet Android dispongono di un’utilità straordinaria chiamata Gestione dispositivi Android integrata. Ciò consente di bloccare, pulire e localizzare il dispositivo da remoto in caso di caduta in mani sbagliate.

Questa funzione deve essere abilitata per impostazione predefinita, ma per essere sicuri, vai di nuovo al menu Sicurezza, quindi seleziona l’opzione “Amministratori dispositivo “.

Con Gestione dispositivi Android abilitata, puoi utilizzare questo link per gestire il tuo telefono o tablet in remoto, oppure puoi semplicemente digitare “Trova il mio telefono ” nella ricerca Google.

Suggerimento 5: assicurarsi che “Verifica app ” sia abilitato

Android ora è in grado di scansionare automaticamente il tuo dispositivo alla ricerca di malware e fa un ottimo lavoro.

Per iniziare, vai al menu Sicurezza nelle impostazioni, quindi scorri verso il basso fino alla sezione Gestione dispositivo.

Suggerimento 6: installa solo le app da fonti attendibili

Sebbene Android sia in grado di analizzare le tue app per rilevare il malware, non dovresti mai affidarti troppo a una soluzione automatizzata come questa.

Per lo meno, dovresti installare solo app da fonti attendibili.

(1) Google Play Store, (2) Amazon Appstore

Suggerimento 7: Disinstallare le app Permission-Hungry

Android utilizza quello che è noto come un sistema di autorizzazione per scaricare l’accesso a determinate parti del telefono quando le app lo richiedono.

Alcune app richiedono troppe autorizzazioni e questo è un rischio per la sicurezza, nel senso che se un’app ha accesso a determinate parti del telefono, lo stesso vale per il suo sviluppatore.

Dopo aver identificato le app affamate di permessi sul tuo telefono o tablet, la tua scommessa più sicura sarebbe quella di disinstallarle e cercare un’alternativa più permissiva sul Play Store.

Suggerimento 8: utilizzare un’app antivirus

Mentre Android esegue la scansione automatica del malware in modo automatico e silenzioso, un’app antivirus può darti una maggiore tranquillità mostrandoti i risultati delle sue scansioni.

(1) Avast, (2) Kaspersky, (3) AVG

Suggerimento 9: crittografia dei dati

So che la parola “crittografia” potrebbe evocare sentimenti di tecnofobia in alcuni, ma è un concetto incredibilmente semplice.

Con un dispositivo Android, la crittografia dei dati è incredibilmente facile.

A seconda della quantità di dati memorizzati sul dispositivo, il processo può richiedere fino a un’ora o più, quindi tieni il telefono collegato e resta paziente.

Suggerimento 10: non connettersi alle reti Wi-Fi sconosciute

Uno dei maggiori potenziali rischi per la sicurezza del tuo telefono o tablet è la rete a cui è connesso.

I punti di accesso pubblici generalmente hanno una qualche forma di sicurezza che impedisce ai vari dispositivi ad essi collegati di comunicare tra loro.

Suggerimento 11: utilizzare un browser Web di terze parti

Parlando di traffico web, il browser Internet sul tuo dispositivo potrebbe essere il tuo più grande buco di sicurezza.

Prendi invece in considerazione il download di un browser di terze parti dal Play Store, che dovrebbe ricevere aggiornamenti rapidi per bloccare nuovi exploit di sicurezza scoperti.

Suggerimento 12: mantenere aggiornato il dispositivo

Continuando sul tema degli aggiornamenti rapidi che fanno bene alla sicurezza, il tuo telefono o tablet riceverà occasionalmente un aggiornamento del firmware via etere dal produttore del dispositivo.

Per vedere se il tuo dispositivo ha un aggiornamento che ti sta aspettando, vai al menu “Informazioni sul telefono ” o “Informazioni sul tablet ” in Impostazioni.

Suggerimento 13: se si è rootati, installare un’app di gestione delle fonti attendibili

Infine, se sei un utente rooted, ciò significa che le app possono acquisire l’accesso completo all’intero sistema.

Il modo più semplice per impedire alle app di ottenere pieno accesso al tuo sistema in questo caso sarebbe installare un’app di gestione delle root come SuperUser di phh.

E i consigli non si fermano qui.

Stavi già praticando alcune di queste buone abitudini di sicurezza?

Il modo più veloce per attivare la torcia del tuo pixel, anche quando lo schermo è bloccato

Con tutta la magia high-tech disponibile su smartphone moderni, lo strumento più pratico è probabilmente la torcia. Se possiedi un modello di Google...

Queste app auto-redial possono chiamare più e più volte le linee telefoniche occupate fino a quando non si arriva

Alcune linee telefoniche rendono quasi impossibile superare il tono impegnato, che si tratti di un omaggio virale, dell'ufficio di disoccupazione del tuo stato,...

Recensione di Realme GT Neo 3: In che modo il telefono di ricarica più veloce del mondo si forma?

Grazie per aver registrato Androidhow. Riceverai un'e -mail di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova. ...