Waze 101: come scaricare percorsi per l’utilizzo offline su Android

L’app Waze di Google si distingue dalle altre app di navigazione grazie al suo utilizzo senza soluzione di continuità delle connessioni GPS e Internet di Android per fornire aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni del traffico. E se ti gratta al di sotto della superficie, troverai persino una fantastica funzionalità all’interno dell’app che ti permetterà di navigare tra le aree con una scarsa connessione internet senza intoppi.

Le rotte offline di Waze sono leggermente diverse da una funzionalità simile offerta da Google Maps. Il percorso salvato in Waze viene tenuto nella cache, quindi è essenzialmente un backup che Waze può recuperare automaticamente quando il servizio cellulare è irregolare. I vantaggi principali di questo sono che occupa meno spazio sul telefono e elimina la necessità di interrompere a metà viaggio il recupero manuale di un percorso offline, il che rende il viaggio più sicuro in generale.

Sfortunatamente, questa funzione è attualmente disponibile solo per dispositivi Android, poiché Waze su iOS semplicemente non lo supporta. Ci assicureremo di pubblicare un aggiornamento se e quando arrivano i percorsi offline per iOS, quindi tieniti aggiornato se sei un utente di iPhone.

Quindi, se vuoi salvare una mappa di Waze offline, apri l’app per Android e inserisci la destinazione come faresti normalmente (con i dati Wi-Fi o cellulari abilitati), quindi tocca il pulsante “Vai ora” una volta che sei soddisfatto con il percorso scelto. Una volta avviata la navigazione, tocca la lente d’ingrandimento nell’angolo in basso a sinistra oppure scorri verso l’interno dal bordo sinistro dello schermo per aprire il pannello di Waze.

Sul cruscotto, tocca il pulsante delle impostazioni a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a sinistra dello schermo, quindi scorri verso il basso e seleziona “Visualizza Mappa “sotto Impostazioni avanzate Mappa, “scorri verso il basso e tocca” Trasferimento dati “fino in fondo. Una volta all’interno della pagina, tocca” Scarica informazioni sul traffico “per attivare la funzione.

D’ora in poi, Waze scaricherà automaticamente i tuoi percorsi di navigazione, che ti consentiranno di raggiungere la tua destinazione anche mentre guidi attraverso aree con un servizio cellulare scadente. In altre parole, ogni volta che chiedi indicazioni stradali e inizi la navigazione, Waze scaricherà automaticamente la mappa prima ancora di iniziare a guidare.

Vale la pena notare, tuttavia, che gli aggiornamenti vitali del traffico, come incidenti, trappole della polizia e lavori stradali, non funzioneranno, in quanto l’app dipende da una connessione Internet per fornire dati in tempo reale. Tuttavia, cosa ne pensi di questa funzione? Come sempre, condividi i tuoi pensieri postando nella sezione commenti qui sotto.

Come controllare il tuo telefono per il supporto USB OTG per collegare unità flash, controllare DSLR e altro

Rispetto ai prodotti Apple come iPhone e iPad, telefoni e tablet Android sono dispositivi molto flessibili. Ad esempio, puoi impostare una nuova schermata...

Recensione Honor 50: una storia di successo per smartphone

Se stai cercando un telefono di fascia media, questa recensione di Honor 50 potrebbe aiutarti a prendere una decisione. È un telefono elegante...

Recensione Motorola Moto G200: questo telefono è una centrale elettrica a buon mercato

Se desideri un telefono economico ma potente, questa recensione del Motorola Moto G200 è un buon punto di partenza. Riuscirà a far fronte...