Nozioni di base su Android: come abilitare le origini sconosciute alle app sideload

Uno dei maggiori punti di forza di Android rispetto ad altri sistemi operativi mobili è quanto sia semplice trasferire le app che non sono ospitate su Google Play Store. Piuttosto che dover affrontare complicate procedure di jailbreaking, tutto ciò che devi fare per consentire le applicazioni di sideload sul tuo dispositivo Android è abilitare una singola opzione.

Abilitazione di “Origini sconosciute” su Android Nougat o Lower

I nomi esatti delle voci delle impostazioni elencate di seguito possono variare leggermente da dispositivo a dispositivo, ma il processo complessivo dovrebbe essere molto simile. Per iniziare, vai al menu delle impostazioni principali del telefono, quindi cerca una voce denominata “Sicurezza” o “Blocca schermo e sicurezza”.

(1) Menu di sicurezza sul magazzino Android, (2) Blocca schermo e menu di sicurezza sui dispositivi Samsung

Da questo menu, è sufficiente spuntare la casella o attivare l’interruttore accanto alla voce “Fonti sconosciute”, quindi premere “OK” sul popup.

Abilitare “Origini sconosciute” su Android Oreo o Superiore

A partire da Android 8.0, il processo di applicazione sideloading è cambiato radicalmente. Non esiste più un’impostazione “Origini sconosciute” a livello di sistema, ma ora viene gestita in base all’app.

Ciò significa che quando si scarica un APK con il browser, ad esempio, è necessario concedere al browser l’autorizzazione per installare le app. Lo stesso vale se provi ad installare un APK dal tuo file explorer preferito – l’esploratore di file avrà bisogno di autorizzazioni esplicite per installare app.

Mentre questo è un distacco piuttosto grande dal modo in cui le cose funzionavano prima, in realtà è piuttosto semplice. Basta scaricare gli APK come faresti normalmente, ma quando avvii l’APK ti verrà richiesto di autorizzare l’autorizzazione. Tocca “Impostazioni” sul prompt, quindi attiva lo switch accanto a “Consenti da questa fonte” nella schermata seguente. Da lì, premi il pulsante Indietro, quindi puoi riprendere l’installazione.

App per il caricamento laterale

Dopodiché, sei tutto pronto e pronto per partire. D’ora in poi, puoi semplicemente scaricare qualsiasi file di installazione APK direttamente sul tuo dispositivo Android, quindi toccare la notifica Download completo per avviarlo. Da lì, premi il pulsante “Installa” nella schermata seguente e, in pochi secondi, l’app sideloaded sarà pronta per l’uso.

Quali sono le tue app preferite che non sono ospitate su Google Play Store? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto, o mandateci una riga su Facebook o Twitter di Android Hacks, o su Android Come ‘Facebook, Google+ o Twitter.

Come controllare il tuo telefono per il supporto USB OTG per collegare unità flash, controllare DSLR e altro

Rispetto ai prodotti Apple come iPhone e iPad, telefoni e tablet Android sono dispositivi molto flessibili. Ad esempio, puoi impostare una nuova schermata...

Recensione Honor 50: una storia di successo per smartphone

Se stai cercando un telefono di fascia media, questa recensione di Honor 50 potrebbe aiutarti a prendere una decisione. È un telefono elegante...

Recensione Motorola Moto G200: questo telefono è una centrale elettrica a buon mercato

Se desideri un telefono economico ma potente, questa recensione del Motorola Moto G200 è un buon punto di partenza. Riuscirà a far fronte...