Il modo più semplice per inviare comandi di avvio rapido al tuo Google Pixel

I pixel non hanno una “Modalità download” come i telefoni Samsung Galaxy, quindi non c’è un modo semplice, punta e clicca per inviare file del firmware e comandi di basso livello dal tuo computer. Quello che hanno è uno strumento ancora più potente: la modalità Fastboot.

Nota anche come modalità Bootloader, è un modo per interfacciarsi con il dispositivo prima che si avvii in Android. Questo è importante perché, una volta avviato il sistema operativo principale, tutti i suoi controlli di sicurezza sono saldamente a posto ed è praticamente impossibile modificare il firmware per ottenere cose come root o ROM personalizzate.

Ma le persone sono spesso intimidite dall’interfaccia a riga di comando di Fastboot. È difficile fare in modo che il prompt dei comandi di Windows utilizzi gli “strumenti della piattaforma” di Google per poter inviare comandi in primo luogo. Ma una volta che conosci alcuni suggerimenti, in realtà è un gioco da ragazzi.

Passaggio 1: avvia il telefono in modalità Fastboot

Prima di poter inviare comandi Fastboot, il tuo Pixel dovrà essere in modalità Fastboot. Molte persone faticano a far funzionare i driver ADB per inviare il comando che avvierà il dispositivo in questa modalità (adb reboot-bootloader), ma indovina un po’? Non hai nemmeno bisogno di ADB per questa parte.

Inizia semplicemente riavviando il telefono. Premi a lungo il pulsante di accensione e, a seconda delle tue impostazioni, tocca “Riavvia” dal menu o scegli “Alimentazione”, quindi premi “Riavvia”. Da lì, tieni premuto il pulsante volume giù. Continua a tenerlo premuto finché non arrivi al menu principale “Modalità Fastboot” mostrato di seguito.

Leggi anche:  Come aggiungere la password su Samsung Galaxy A51

Passaggio 2: collegarsi al computer

Questo è un passaggio semplice: collega il tuo Pixel al computer con un cavo dati USB. Assicurati di lasciarlo nella schermata principale “Modalità Fastboot” mentre lo fai.

Passaggio 3: scarica gli strumenti della piattaforma di Google

Sul tuo computer ora, scarica gli strumenti della piattaforma di Google. Questo è un piccolo software, colloquialmente noto come ADB e Fastboot, che consente al computer di comunicare con il telefono a un livello basso.

  • Scarica gli strumenti della piattaforma di Google: Windows | Mac | Linux

Passaggio 4: estrarre lo ZIP

Ora, estrai lo ZIP degli strumenti della piattaforma. Con la maggior parte dei computer, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e scegliere “Estrai qui” o simili dal menu di scelta rapida. Una volta estratta, posiziona la cartella platform-tools in un punto a cui puoi accedere facilmente (ad esempio, il tuo desktop).

Passaggio 5: aprire un prompt dei comandi nella directory giusta

Ora dovrai aprire un prompt dei comandi e farlo funzionare dalla cartella platform-tools che hai appena estratto. Questa è la parte con cui la maggior parte delle persone lotta, ma c’è un trucco che lo renderà super facile.

Se sei su Windows, premi il pulsante Windows sulla tastiera per aprire il menu Start, quindi digita “cmd” e premi invio per aprire il prompt dei comandi. Se sei su Mac o Linux, apri semplicemente l’applicazione “Terminale”.

Quindi, digita cd nel prompt, quindi aggiungi un singolo spazio. Senza premere invio, individua la cartella platform-tools che hai estratto. Trascinalo dal desktop o dal browser di file e rilascialo direttamente sopra la finestra di comando. Questo popolerà il percorso completo della cartella dopo il testo “cd” che hai digitato. Una volta fatto, vai avanti e premi invio.

Leggi anche:  Come eseguire Samsung Galaxy A51 in modalità di ripristino

Passaggio 6: inviare i comandi di avvio rapido

Ora sei pronto per inviare comandi Fastboot! È possibile verificare la connessione immettendo il seguente comando:

dispositivi di avvio rapido

Se questo restituisce una serie di lettere e numeri seguiti dalla parola “fastboot”, sei a posto. Altrimenti, se ricevi un errore “Comando non trovato”, invia invece il seguente comando:

./dispositivi fastboot

Notare la differenza? Dovrai solo aggiungere un punto e una barra (./) prima della parola “fastboot”. Se il tuo computer ti ha richiesto questo per il comando “dispositivi fastboot”, dovrai farlo per tutti gli altri comandi Fastboot (ad esempio, ./fastboot flashing unlock o ./fastboot reboot -bootloader).

Recensione di Honor Magic 4 Pro: potrebbe essere di nuovo magico?

Grazie per aver registrato Androidhow. Riceverai un'e -mail di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova. ...

Oppo Find X5 Lite Review: lunga duratura e rapida

Grazie per aver registrato Androidhow. Riceverai un'e -mail di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova. ...

Recensione di Realme C35: grandi caratteristiche a un piccolo prezzo

Grazie per aver registrato Androidhow. Riceverai un'e -mail di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova. ...